« Al primo di maggio noi usiamo di cucinare insieme ogni sorta di legumi, fave, fagiuoli, ceci, lenti, ecc. con verdure ed ossa salate, orecchi e piedi pure salati di maiali; e questa minestra chiamiamo Virtù … »

Giuseppe Savini - Lessico del dialetto teramano

Anche quest’anno l’osteria l’Anfora, in occasione della festa del 1 Maggio, propone le tradizionali Virtù teramane.

APERTI ANCHE A PRANZO